Si Travel-Aggio: “Il mercato è in ripresa”

Bene Spagna e Grecia, in difficoltà Egitto e Tunisia, la loro performance pesa sui t.o. Il pricing crociere cala

“Vedo una ripresa del mercato, le adv sono più tranquille. C’è un aumento dei volumi sugli anni passati e le persone tornano a chiedere preventivi”. E’ un quadro positivo quello tracciato da Simone Aggio, amministratore unico di Si Travel, network nato a fine luglio 2014 con, ad oggi, 34 punti vendita aperti o in fase di apertura.
Sulla base dei riscontri delle adv, il Mare Italia vede un allungamento del tempo di soggiorno. “I clienti sono tornati a chiedere la settimana, stiamo parlando del target classico, fatto di coppie giovani, famiglie con bambini e anziani. Un fattore importante sul percepito di quella che può essere la ripresa economica, il che dà respiro e sollievo per futuri sviluppi da parte delle adv”, dichiara il manager a Guida Viaggi.
Le mete? Sono quelle più menzionate in questa estate, Spagna e Grecia, “che vanno sempre bene”, afferma Aggio e, per l’Italia, viene citata la Sardegna. Diversamente, Egitto e Tunisia “sono molto in crisi”, ma non è tutto, in quanto a seguito della loro performance “si iniziano a vedere i primi risultati negativi sul tour operating”. A detta del manager sarà quindi inevitabile un “ridimensionamento nell’autunno nell’ambito dei t.o, soprattutto per chi ha investito molto in questi mesi nelle due mete con impegni importanti”.
Tra gli effetti cui si sta già assistendo vi è poi l’inevitabile fenomeno “dei ribassi delle quote”, per un villaggio in Egitto ad agosto ci sono offerte da 350 euro, il che fa riflettere. Sul Mare Italia, invece, il manager rileva un “allineamneto al 2014” in termini di pricing.

Il mercato crocieristico: è guerra al ribasso
Il fronte delle crociere mostra, invece, “una diminuzione dei prezzi sull’anno scorso. Stiamo assistendo ad un aumento delle navi, dei posti letto e a tante promozioni in più. Siamo tornati ad una situazione di 3-4 anni fa con la guerra al ribasso”.
Tra le richieste ci sono anche i Caraibi, con Messico e Cuba, quest’ultima, in particolare, in autunno potrà riservare sorprese interessanti in termini di flussi, a detta del manager “sarà una delle mete più importanti”. s.v.

Articolo tratto da Guida Viaggi del 31/07/2015